natale: la rinascita del sole

solstizio

solstizio d'inverno

Il Natale è un periodo magico, una festività che ha connessioni con miti e riti antichissimi, legati agli albori dell’umanità. L’uomo lo ha sempre festeggiato, perché il periodo attorno al 25 dicembre è speciale: avvengono fenomeni naturali di grande importanza.

Anche per il Vastu la luce solare riveste un’importanza decisiva e questo periodo, caratterizzato da minore luce, richiede particolare attenzione.

Voglio spiegarti meglio cosa succede in questo periodo dell’anno e darti qualche suggerimento su cosa puoi fare tu per viverlo al meglio.

La parola Solstizio deriva dal latino e significa “sole fermo”: il termine fa riferimento al fatto che nei paesi dell’emisfero nord, nel periodo dal 22 al 25 dicembre, il sole sembra fermarsi in cielo. Visto così sembra un sole invincibile, un sol invictus appunto.

Durante il solstizio si celebrano le nozze della notte più lunga dell’anno con il giorno più corto. Con il solstizio siamo nell’apice dell’inverno e, dal giorno dopo in poi, la terra comincia piano piano a risvegliarsi, facendo posto ai profumi e ai colori della primavera. Rappresenta la rinascita della natura, che torna a risvegliarsi.

Le lunghe ore di buio fanno posto gradualmente alle ore di luce segnando la vittoria del sole sulle tenebre

prenditi una pausa consapevole

I giorni che vanno dal 22 al 25 rappresentano un momento di staticità e di raccoglimento non solo per il sole, in questo periodo dovremmo rallentare i ritmi, riposare, meditare, riflettere e poi prepararci alla rinascita.

In questi giorni permettiamoci di riposare nella pace dell’oscurità, sapendo che il cambio di stagione e il ritorno di giorni più luminosi ci attendono, ricordandoci che siamo sempre connessi alla Sorgente e che la nostra luce interiore non si spegne mai.

Creare nella propria casa quell’intimità che ci fa stare bene, raccoglierci in meditazione, stare con i propri cari, accendere una candela, pregare… sono le cose più utili da fare.

Durante il solstizio d’inverno, dobbiamo ricordarci che nulla è destinato a rimanere permanente.

Per questo motivo, dobbiamo prepararci ai cambiamenti in arrivo nella nostra vita. Per facilitare questo processo, abbracciare l’energia del solstizio d’inverno ci aiuterà.

quattro utili consigli

Ecco i consigli per i giorni dal 22 al 25:

  • Rallenta i ritmi, trova un luogo della casa adatto al riposo, alla meditazione, alla riflessione.
  • Organizzati in modo da aver preparato tutti i regali prima del 22, eviterai stress inutile in questi giorni delicati.
  • Data la maggiore quantità di oscurità durante il solstizio d’inverno, aggiungere più luce alla tua vita può aiutare moltissimo la salute fisica e mentale. Porta luce nella tua casa in tutti i modi possibili, ad esempio accendendo candele, il caminetto di casa (o un falò in sicurezza all’aperto) e appendendo piccole lucine. Evita però i fuochi d’artificio che sono dannosi per gli animali e la natura.
  • Puoi anche fare cose che ti illuminano dall’interno: passare del tempo con la tua famiglia, praticare rituali che ti portano pace o decorare la casa per la stagione con rami di sempreverdi e agrumi.

e dopo natale?

  • Dal 25 in poi dedicati alla casa, pulizia e riordino sono fondamentali per mettere in chiaro le idee.
  • Inizia a pianificare i tuoi progetti per il nuovo anno, lasciati ispirare dal momento propizio, prendi carta e penna e scrivi, rivolgiti verso Est quando fai questo.
  • Dal 1 gennaio puoi iniziare a concretizzare i tuoi progetti, oppure un sogno nel cassetto chiuso da un po’, o semplicemente un intento che ti faccia stare bene, l’importante è agire!
 

In qualsiasi modo tu decida di onorare questi giorni, celebrare il solstizio ti aiuterà a prendere maggiore consapevolezza dei ritmi e cicli della natura, sentendoti più in sintonia con il mondo che ti circonda preparandoti ai cambiamenti che la vita ha in serbo per te.

per richiedere informazioni

Inserisci i tuoi dati e scrivimi il tuo messaggio, ti risponderò in tempi brevi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *